Il gruppo di lavoro sta pianificando il percorso partecipativo

Sono giorni intensi per il Progetto LIFE PALU QdP: il gruppo di lavoro sta pianificando il percorso partecipativo che dovrà portare alla sottoscrizione del “Contratto dei Palù”. Date, modalità e tempi saranno comunicati a breve. In quest’ottica, martedì in municipio a Sernaglia della Battaglia i tecnici che curano il progetto hanno incontrato i proprietari di terreni dei Palù potenzialmente interessati a metterli a disposizione per la riqualificazione. Riunione analoga si era svolta nel Comune di Vidor nei giorni precedenti. L’incontro ha dato al gruppo di lavoro (in foto durante la riunione) l’occasione di ricordare quale sia l’obiettivo principale del progetto LIFE PALU QdP: riqualificare il territorio dei Palù preservando la sua qualità ambientale e cercando al tempo stesso di dargli un valore economico che magari c’era tanto tempo fa, creando piccole attività che non vadano a inficiare la qualità ambientale.

Il progetto LIFE PALU QdP procede non solo all’interno delle sale dei municipi ma anche sui territori. È infatti in corso di completamento l’aggiornamento della cartografia del reticolo idrografico nel territorio dei Comuni di Vidor, Farra di Soligo, Sernaglia della Battaglia e Moriago della Battaglia.

Questa importante attività ha portato in questi mesi e giorni i tecnici di BIOS IS s.r.l., partner del progetto, a percorrere 156 km di corsi d’acqua e canali e censire un centinaio tra ponti, tombini e altri importanti nodi idraulici. Questa sarà la base conoscitiva fondamentale per definire un piano organico di gestione e riqualificazione del reticolo idrografico (azione A.5 del progetto) che trovi il maggior compromesso possibile tra le esigenze di riduzione del rischio alluvioni e la conservazione e promozione della qualità ambientale del reticolo minuto.

LIFE è un programma dell’Unione Europea che finanzia attività tese a preservare ambienti naturali importanti, proprio come i Palù del Quartier del Piave.